BIO

Diego Soddu (30 dicembre 1985) è un sound designer, polistrumentista, compositore e produttore italiano. Lavora sia come tecnico e sound designer, sia come musicista e compositore confrontandosi con diversi generi musicali, dal jazz alla musica techno, dal pop alla musica sperimentale.
Vive a Siliqua, un paese vicino Cagliari, nel sud della Sardegna. Si avvicina al mondo della musica grazie a suo padre che gli impartisce le prime lezioni di chitarra, per poi iniziare con le prime lezioni di pianoforte e teoria musicale all’età di 8 anni.

 

A 13 anni inizia a studiare chitarra con i Maestri Fabrizio Ugas e Gianluca Pitzalis. Nello stesso periodo, inizia a comporre le prime musiche e forma la sua prima band, i “Sudden” insieme a Matteo Cristino e William Cuccu. Ancora oggi, insieme, coltivano la passione per la composizione e, parallelamente, portano avanti un progetto che propone la storia del rock (Rock in Triowww.rockintrio.it).

 

Consegue il diploma in elettrotecnica e automazione; studia chitarra elettrica e arrangiamento pop, rock e blues. Successivamente frequenta il corso di laurea in “Musica e Nuove Tecnologie” presso Conservatorio G.P. Da Palestrina di Cagliari, ambiente grazie al quale ha la possibilità di conoscere e frequentare i maggiori esponenti della musica contemporanea, i più grandi pensatori e ingegneri del suono italiani – Elio Martusciello, Fabrizio Casti, Enrico Sesselego, Sebastiano Giacobello, Daniele Ledda – che lo influenzano in tutte le sue scelte stilistiche, compositive e di vita.

Dal 2012 inizia a suonare come bassista e “musicista elettronico” in varie formazioni, il cui elemento comune è l’improvvisazione. Con la GEO (Galata Elettroacustic Orchestra), diretta da Roberto Doati e Tolga Tuzun, prende parte al Festival “La Biennale di Venezia” con il progetto Compasso De Navegare, vincitore del Premio Abbiati 2015, quale migliore formazione musicale.

Con gli SNAKE PLATFORM, orchestra di improvvisazione guidata, partecipa al Festival Internazionale Sant’Anna Arresi Jazz, nell’edizione invernale del 2014.

Dal 2009 lavora come fonico, direttore di palco, backliner e microfonista per concerti, festival e spettacoli teatrali più importanti dell’isola (Sardinian Jazz Expo, Sant’Anna Arresi Jazz Festival, Nora Jazz Festival, Contemporary Festival di Musica e Arte d’Avanguardia), inoltre lavora per diversi operatori televisivi regionali e nazionali come Mediaset, Canale 5 e Sardegna1.

Collabora con varie etichette, come la “LAP – Limitless Artisan Production” di Simone Annis, l’inglese “North2North” e vari studi di registrazione come produttore artistico, arrangiatore, sound designer e musicista.

Nel 2016, inizia a pubblicare tracce e proporre live set techno e dub con diverse formazioni.

 

Progetti e Collaborazioni Artistiche

GEO, Snake Platform, Raoul Moretti, Micro Fratture Teatro, Asmed Balletto di Sardegna, Chiodi Blu, Michele UcchedduThe Men and the Machine, Dub Liberation Front, Rock in Trio, Anarkick, D-Storta, Ratapignata, Maymon, Andrea Salvatore.

 

Collaborazioni Professionali

Fonia: Mediaset, Canale 5, Sardegna 1,

Fonia e direzione di palco per festival e artist: European Jazz Expo, Sant’Anna Arresi Jazz Festival, Dromos Festival, Nora jazz, Contemporary Festival di musica e avanguardia, Different Service, Sardegna Concerti, Cordas et Cannas, Ezio Bosso, Jan Garbarek, Trilok Gurtu, Gavino Murgia, John Scofield, Stanley Jordan, Marlene Kuntz, Mauro Sigura, Le Voci del Tempo, Arrogalla, Sikitikis, Train to Roots.